31 Gennaio 2015

Cerca


Social & Followers

Facebook Page


Agenda

< Gennaio 2015 >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30  

MENU


Giovedì, 19 Aprile 2012 12:25

ANTEPRIMA

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Stefano Bollani Stefano Bollani

Gli Amici della Musica hanno presentato la prossima Stagione concertistica 2012/2013. Grandi artisti nazionali ed internazionali si esibiranno al Politeama Garibaldi di Palermo.

In attesa che si concluda la Stagione in corso, con i due concerti dell'Orchestra del Conservatorio "Vincenzo Bellini" diretta da Nicola Piovani (lunedì 7 e martedì 8 maggio), gli Amici della Musica hanno presentato l'Anteprima delle manifestazioni previste a partire dal prossimo autunno.


Anche per questa prossima stagione il turno pomeridiano (17.15) sarà dedicato al repertorio classico-romantico. Torneranno sul palcoscenico del Teatro Politeama Garibaldi grandi pianisti contemporanei che si esibiranno in innumerevoli capolavori musicali (da Bach a Ligeti passando per Beethoven, Chopin e Debussy). Non a caso, il concerto di inaugurazione (fissato per lunedì 12 novembre) vede sulla scena il Rudolf Buchbinder, alle prese con un programma interamente dedicato a Beethoven.


Fra gli altri pianisti presenti nella Stagione, si segnalano anche Giuseppe Albanese (17 dicembre), Andrea Lucchesini (4 marzo), Pietro De Maria (18 marzo) e Barry Douglas (6 maggio). Molto amato dal pubblico palermitano, il pianista irlandese si confronterà con l'arduo, ma esaltante percorso delle ultime tre Sonate di Beethoven (op. 109, 110 e 111).


Fra gli appuntamenti di particolare rilievo, si segnalano anche il debutto al Politeama Garibaldi della pianista Giovanna Borruso (21 gennaio) e ritorno alla dimensione cameristica di Salvatore Accardo, protagonista, insieme con la pianista Laura Manzini (26 marzo), di un recital con musiche di Brahms, Franck, Saint-Saens, Bloch e Paganini.


Nei giorni precedenti alla Pasqua 2013, gli Amici della Musica proporranno infine al loro pubblico un concerto vocale e strumentale, realizzato in collaborazione con il Conservatorio "Vincenzo Bellini" e interamente dedicato alla musica di Johann Sebastian Bach.


I concerti del turno serale (21.15) sono rivolti invece ad un pubblico più eterogeneo. Si alterneranno concerti del repertorio classico-romantico come appuntamenti che esplorano invece gli orizzonti della musica del nostro tempo.


A quest'ultimo versante appartengono, per esempio, gli appuntamenti con Stefano Bollani (26 novembre), Michael Nyman (10 dicembre), con il Quintetto di Enrico Rava (che il 14 gennaio propone in anteprima per la Sicilia il progetto discografico Tribe), con Danilo Rea (che il 12 marzo propone un omaggio ideale affiancandosi al violoncellista Paolo Damiani e all'elettronica di Martux-M).


Fra gli appuntamenti di particolare rilievo, si segnalano anche il ritorno di Cristina Zavalloni, magnifica interprete dei Folk Songs di Berio (29 gennaio), il concerto di Francesco Manara insieme con l'Orchestra da Camera "Gli Armonici" (che prevede il 23 aprile la prima esecuzione in Sicilia del Vitalino raddoppiato di H.W. Henze) e la prima rappresentazione assoluta del nuovo spettacolo-performance dei SeiOttavi, dal titolo I SeiOttavi.... All'Opera (30 aprile). 


Al versante più "tradizionale", appartengono invece il concerto di inaugurazione, fissato per martedì 20 novembre e che vede sulla scena la violinista Francesca Dego, il pianista canadese Louis Lortie (5 febbraio) e poi ancora Salvatore Accardo (26 febbraio), l'Orchestra del Teatro Massimo "Vincenzo Bellini" (12 febbraio) e il giovane prodigio della tastiera Yundi (7 maggio), già vincitore del Concorso Internazionale "Chopin" Varsavia.


Gli abbonati alla Stagione 2011/2012 (con tessere a prezzo intero, ridotto, docenti e giovani) possono riconfermare la loro opzione entro sabato 27 ottobre.

I posti ancora disponibili saranno messi in vendita da mercoledì 31 ottobre.


Gli Amici della Musica, inoltre, propongono ai loro abbonati un esclusivo servizio di navetta per raggiungere comodamente il Politeama Garibaldi. Per informazioni e prenotazioni, contattare gli uffici dell’Associazione.


Per maggiori informazioni potete telefonare al numero 0916373743 oppure visitare il  sito www.amicidellamusicapalermo.it
Letto 675 volte Ultima modifica il Domenica, 29 Aprile 2012 09:41
Altro in questa categoria: « FIORELLA MANNOIA MARIO VENUTI »

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

PRIMO PIANO

EDUCAZIONE FISICA IN SCENA AL TEATRO BIONDO DI PALERMO

EDUCAZIONE FISICA IN SCENA AL TEATRO BIONDO DI PALERMO

Il testo di Elena Stancanelli nel riadattamento di Civilleri e Lo Sicco che costruiscono una metafora sul potere e sui suoi ambigui meccanismi di seduzione e di controllo.

FAVOLE LUNGHE UN SORRISO, IL TEATRO MASSIMO SI APRE AL PUPAZZO DI NEVE

FAVOLE LUNGHE UN SORRISO, IL TEATRO MASSIMO SI APRE AL PUPAZZO DI NEVE

Lo spettacolo da 20 anni strappa applausi nei teatri di tutto il mondo e per la prima volta arriva in Sicilia, domenica 1 febbraio al Teatro Massimo.

PAREGGIO E POLEMICHE AL MARASSI DI GENOVA

PAREGGIO E POLEMICHE AL MARASSI DI GENOVA

Un “gol fantasma” rovina la festa al Palermo. Primo tempo della Samp. Nella ripresa dominio rosanero, gran gol di Vazquez, traversa di Dybala e gol fantasma di Morganella.

MARCO MENGONI INCONTRA I FAN ALLA MONDADORI DI PALERMO

MARCO MENGONI INCONTRA I FAN ALLA MONDADORI DI PALERMO

Marco Mengoni a Palermo per presentare il suo nuovo lavoro discografico, “Parole in circolo”, primo step di un progetto pensato dall’artista in due intervalli.

FIORELLA MANNOIA IN CONCERTO AL TEATRO POLITEAMA

FIORELLA MANNOIA IN CONCERTO AL TEATRO POLITEAMA

Tappa palermitana per il tour di Fiorella Mannoia che sarà a Palermo il 29 marzo. L’interprete presenta il nuovo album raccolta “Fiorella”.

IL DECAMERONE CON STEFANO ACCORSI AL TEATRO BIONDO

IL DECAMERONE CON STEFANO ACCORSI AL TEATRO BIONDO

Stefano Accorsi a Palermo con un libero riadattamento del Decamerone di Boccaccio, pronto a farsi cantastorie per rendere il mondo attuale meno terribile.